Museo dell'Arte

Arte - τέχνη - art - kunst - искусство - アート

E Dio creò la donna

Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
Date(s) - 27/05/2017 - 17/06/2017
16:30 - 19:00

Luogo
SEARCH - Sede Espositiva Archivio Storico

Categorie


E Dio creò la donna


FIDAPA BPW ITALY DISTRETTO SARDEGNA

Il Tema Nazionale di questo biennio “I Talenti delle Donne: una risorsa per lo sviluppo sociale, economico e politico del nostro Paese”, ci offre un’ulteriore opportunità di confermare la capacità delle Donne di fare la vera differenza e di come sia possibile, per passione e per talento, creare momenti di eccellenza al femminile nei vari campi, malgrado tutti gli ostacoli legati all’universo Donna. Esploreremo il “genio femminile”, una parola cara al Papa – ora Santo – Giovanni Paolo II, perché proprio in quel genio sono racchiusi i talenti delle donne che tanto beneficio possono portare all’umanità intera se scoperti e valorizzati, in termini etici, culturali, sociali ed economici.
E quest’ottica che la Fidapa Distretto Sardegna propone la mostra “E…Dio…creò la donna”, per incentivare la passione creativa delle socie e simpatizzanti dell’Associazione anche in prospettiva imprenditoriale.
Saranno presenti tutte le forme d’arte: pittura, grafica, fotografia, ceramica, video, poesia, letteratura, musica, vetro, arte tessile, astratto, figurativo, body art, fashion style, ferro battuto, incisione, tecniche miste, designer, gioielli, mosaico, scultura, acquerello, tempera olio, acrilico, installazioni, fusioni, materiali di riciclo.


Prenderanno parte all’evento anche le due artiste Antonella Mannu e Monia Taras. 


Antonella MannuAntonella Mannu

L’artista nasce a Macomer (NU) ma vive a Sassari sin da piccola.

-Nell’anno 1989 apre lo storico asilo nido “Bamby” nel cuore della città ove sperimenta con i bambini, la sua innata creatività. Contemporaneamente con la sua attività principale, frequenta vari corsi di cucito.

-Dal 2011 frequenta la rinomata scuola di “ Arte e Moda” in Sassari, diretta dalla sarta-modellista e stilista Vittoria Dore  così conseguendo nel 2013 il relativo diploma nel “corso professionale di taglio per sarte” con metodo G. Guarino.

-Nel 2014 consegue il diploma di “corso di modellista di alta moda” sempre con il metodo di G. Guarino.

-Nel 2015  chiude l’attività pluriennale concludendo un ciclo della propria vita allorchè, più generazioni di bimbi oramai divenuti adulti,  hanno sperimentata la propria infanzia serbandone il  dono di un tale ricordo grazie alla creatività ed originalità espressa  dalla sua ideatrice  ed alle variegate attività didattiche  portate avanti con vera dedizione e credo dalla “maestra” Antonella dove, in ossequio  al metodo “ Montessori” i bambini,  divengono  i veri protagonisti, liberi di sperimentare la propria creatività e le proprie emozioni comunicando con l’ambiente circostante ed il loro  mondo fatto di colori e forme, espresso  attraverso i propri elaborati.  L’artista svolta,  così  per dedicarsi appieno all’attività odierna dove,  ancora una volta, si misurerà con le proprie doti creative conservando sempre lo spirito infantile e puro  dei tanti bimbi cresciuti con lei.

– Nello stesso anno partecipa infatti al laboratorio creativo organizzato dallo scenografo  Luca Loi nello spazio coworking sito in  via Roma 105 in Sassari, finalizzato alla creazione di una sfilata a tema “ I Fiori di Alice nel Paese delle Meraviglie”allestita all’interno della manifestazione “ Sassari In Fiore” che si svolge ogni anno nella città e nel mese di maggio, per  omaggiare l’arrivo della primavera.  L’abito realizzato per l’occasione si ispira alla natura, con il papavero.

I soggetti “natura ed ambiente”sono temi molto cari all’artista ed affiorano  sempre nelle sue creazioni, siano essi abiti o altri manufatti, nel pieno rispetto dei colori o tinte naturali, nell’arte del riciclo e nell’uso dei vari tessuti, sempre naturali.

– Temi che hanno ispirata la sua esposizione, dal tema “Evolvendo. Il moderno incontra la tradizione”  tenutasi in Sassari nel suggestivo spazio della storica libreria Dessì, dal 6 all’8 aprile scorsi e che vedono protagonista un accessorio, vero e proprio vezzo per ogni donna  “ la borsa”.  Curata minuziosamente e diversa, per ogni occasione, sempre allegra,  i cui colori e forme ricordano sempre il suo mondo legato ai  bambini, all’infanzia, cui si ispira per purezza e semplicità.

-Le sue attuali creazioni,  sono presenti  anche all’odierna esposizione che avrà luogo in Cagliari, dal 27 maggio al 18 giugno 2017 all’interno dell’evento “ E Dio creò la donna.”

-Il suo nuovo traguardo, sarà quello di conseguire a breve, il diploma di stilista.

-Nella sua sartoria, anch’essa colorata e multiforme sperimenta l’arte del figurinismo con gli accessori.

Circondata da stoffe, colori ,fili ed accessori, unendo vari stili, ricorda pienamente il magico mondo di Alice così che pare di immergersi realmente in un’altra dimensione, impregnata totalmente di creatività e purezza; come nel mondo della piccola protagonista.  La sua sartoria rappresenta oramai quel mondo dove le idee diventano creazioni reali come per magia.

Un Augurio di cuore a questa artista dalla creatività versatile e gioiosa che con animo di bimbo puro e semplice ha saputo mettere in discussione la propria vita e conseguire per tenacia e bravura diversi traguardi.

Auguri Antonella, perché tu possa sperimentare sempre l’infinita creatività che sai di avere e di esprimere in maniera diretta, vera e gioiosa proprio come Alice nel suo mondo fantastico.

Teresa Loriga 

www.museodellarte.it

(Visited 38 times, 1 visits today)
 

Disclaimer

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Le informazioni contenute in questo sito, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di museodellarte.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi. Alcuni testi o immagini inserite in questo sito sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Gli autori del sito non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Museo dell'Arte © 2016 Frontier Theme