Museo dell'Arte

Arte - τέχνη - art - kunst - искусство - アート

Mario Gesù

Mario Gesù
Sono nato a Domodossola il 04/03/ 1962 e  da sempre risiedo in questo angolo di paradiso della Val d’Ossola.
Fin da piccolo mi sono interessato d’arte. Pur non avendo avuto la possibilità di intraprendere studi artistici, ho sempre coltivato la mia passione.
Terminata la giornata lavorativa, dedico il mio tempo libero a sperimentare, creare, distruggere e ricreare. E’ un  modo molto efficace per esternare la mia interiorità.
Ritengo che, l’opera d’arte, qualunque sia la tecnica o lo stile, debba suscitare emozioni. Trasmettere un messaggio in chi la guarda e non solo.
Mi piace sottolineare che le mie creazioni vanno toccate perchè  il contatto fornisce  un valore aggiunto alla conoscenza dell’opera d’arte, e consente la fruizione anche da parte di  ipovedenti e non vedenti.
Si sensibilizza, nel contempo, il pubblico normodotato, alle problematiche che concernono la possibilità, per un disabile, di ” sentire ” l’opera, intercettando, con le mani, forme e texture che comunicano, ad esempio, i lineamenti di un volto.
Non è soltanto all’abilità esecutiva, ma, in primis, ambisco ad una capacità di approfondimento psicologico e allo stabilire  un legame empatico tra il mio mondo e quello del visitatore.Nel mio poliedrico percorso, l’arte figurativa si miscela con quella astratta.
Per la realizzazione delle mie opere mi avvalgo di tecniche miste e  di materiali inusuali che vanno dalle resine al poliuretano, dal cemento ai colori acrilici.
La materia, talvolta, assume valenza  simbolica, come il filo spinato ne “Campo 36- prigionia “.
Le mie  ” creature ” vivono, si illuminano, sono tridimensionali .
Mi  definisco un artista in bilico tra scultura e pittura. Le opere pittoriche sono connotate da un cromatismo acceso, dove i colori sono primari protagonisti.
Molte delle  mie opere sono state donate e fanno bella mostra presso le abitazioni di privati o presso sedi di enti pubblici.Solo in età matura ho divulgato i miei lavori, su sollecitazione di amici e critici d’arte.
Così è nata, settembre scorso, una personale intitolata “Mostra d’arte dal riciclo all’arte contemporanea “.
Cappella Mellerio è stata  prestigiosa location della mostra che rientrava tra gli eventi  di ‎”Domo Sostenibile‬”, manifestazione patrocinata dal Comune di Domodossola.
Data la mia sensibilità a queste tematiche ambientaliste, ho lavorato anche ad alcuni progetti, con bambini delle scuole, sul riciclo dei materiali il loro nuovo uso nelle opere moderne.

 


 

 

(73)

(Visited 561 times, 1 visits today)
 

Disclaimer

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Le informazioni contenute in questo sito, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di museodellarte.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi. Alcuni testi o immagini inserite in questo sito sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Gli autori del sito non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

1 Comment

Add a Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Museo dell'Arte © 2016 Frontier Theme