Museo dell'Arte

Arte - τέχνη - art - kunst - искусство - アート

Museo Spartano di Taranto

museospartanoIl Museo Spartano di Taranto – Ipogeo Bellacicco (già Ipogeo di Palazzo de Beaumont Bonelli) è situato al numero 39 di Corso Vittorio Emanuele II (ringhiera del mar grande) nel Borgo Antico di Taranto, Salento, Puglia.

La peculiarità che rende questa struttura unica in tutto il panorama storico-artistico pugliese è che in essa sono documentate tutte le epoche e i periodi storici a partire dalla fondazione di Taranto ad opera degli spartani (VIII sec a.C) fino al XVII sec. data di costruzione del soprastante Palazzo nobiliare de Beaumont Bonelli

L’ipogeo, diviso in quattro sale alte dai cinque agli otto metri, presenta una estensione di circa 800 metri quadrati e una profondità che arriva nei livelli più bassi (quattro complessivi) a 16 metri sotto il piano stradale e 4 metri sotto il livello del mare

La struttura , in posizione centrale rispetto all’isola del centro storico, rappresenta un crocevia con le altre strutture ipogee del borgo antico che formano nel loro complesso il sistema della Taranto Sotterranea che abbraccia un periodo di 2720 anni di storia.


Sebbene sia difficile stabilire con esattezza la data di costruzione e le varie evoluzioni storiche della struttura, tutti gli studi storici, archeologici e geologici riportano come data di prima edificazione dell’ipogeo al periodo di fondazione della città di Taranto (706 a.C.) quando i Parteni guidati da Falanto cavarono i banchi di roccia per costruire le prime edificazioni e fortificazioni.

In epoca successiva questa zona del Borgo Antico verrà infatti chiamata “zona delle Fogge (delle cave)”

La struttura, di appartenenza e gestione privata senza sovvenzionamenti pubblici, è attualmente sede del Centro Culturale Filonide ed è stata la prima struttura ipogea (2004) interamente restaurata e fruibile di tutto il centro storico di Taranto.
Il restauro della struttura, durato sei anni, è stato realizzato con i fondi familiari dei suoi attuali proprietari (la famiglia Bellacicco) senza finanziamenti pubblici o privati

Nel 2007 ha ricevuto il riconoscimento  da parte del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali mediante apposizione di espositore all’ingresso della struttura.

L’ipogeo è oggetto di numerose tesi di laurea in Italia e negli Stati Uniti ed contenitore di eventi culturali e artistici di vario tipo

Da Aprile 2015 l’ipogeo Bellacicco ospita in maniera permanente ilMuseo Spartano di Taranto contenente esposizioni artistiche e ricostruzioni storiche della Taranto greca

Il museo è attualmente al terzo e ventiduesimo posto fra i siti turistici recensiti da Tripadvisor rispettivamente a Taranto e in Puglia

L’ipogeo Bellacicco è stato oggetto di studi archeologici, geologici e storici da parte dei professori S. De Vitis, C. d’Angela, G. Mastronuzzi e dalla dott.ssa C. De Chirico

Le relazioni scientifiche sono disponibili nel libro “Il Mistero della Marchesa, riscoperta di palazzo de Beaumont Bonelli fra storia ed esoterismo”
Il museo è visitabile su prenotazione tutte le domeniche alle ore 11.00 e gli altri giorni per gruppi di almeno 8 persone

Tel 330438646
Twitter: @filonide
Spartan Museum of Taranto – Hypogeum Bellacicco
Corso Vittorio Emanuele II n 39, ringhiera del Borgo Antico di Taranto 
CAP 74123 Tel 330438646


 

(37)

(Visited 419 times, 1 visits today)
 

Disclaimer

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Le informazioni contenute in questo sito, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di museodellarte.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi. Alcuni testi o immagini inserite in questo sito sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Gli autori del sito non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Museo dell'Arte © 2016 Frontier Theme